Risultati delle donazioni da parte dell'Associazione Life all'orfanatrofio Siphal Children Protection Home in Nepal

Progetto Orfanatrofio Siphal Children Protection Home

L’orfanatrofio Siphal Children Protection Home è un grande edificio residenziale e scolastico nella capitale Kathmandu in Nepal, è una casa di accoglienza che ospita oltre 80 bambini (di questi una minoranza ha particolari e specifiche esigenze) senza genitori oppure con genitori in carcere.  Lo scopo della gestione di questa casa è dare un sostegno materiale ed educare i bambini senza i genitori o i genitori che scontano i loro anni in carcere per reati; fornire loro un ambiente sicuro, protetto e familiare in cui leggere e vivere felici fino alla fine degli anni scolastici. In caso contrario, i bambini sarebbero privati ​​del diritto di ottenere una migliore istruzione, oltre al fatto di non avere nessun punto di riferimento in mancanza della presenza dei genitori, e non sapere come fare a sopravvivere.

Il cardiochirurgo infantile Dr. Anil Bhattarai visita i bambini dell'orfanatrofio Siphal Children Protection Home
Il cardiochirurgo infantile Dr. Anil Bhattarai visita i bambini dell'orfanatrofio Siphal Children Protection Home

L’Associazione Life si è adoperata a elargire delle donazioni non solo economiche, ma in collaborazione con il cardiochirurgo infantile Dr. Anil Bhattarai e l’Associazione Save The Heart ha in varie occasioni dato modo di migliorare la salute dei bambini con medici e infermiere che hanno fatto loro visite mediche e dato medicine nel caso necessarie, a regalare loro giocattoli, materiali didattici e dolcetti, a dare un supporto morale e un sorriso per andare avanti, anche in occasioni purtroppo gravi e inaspettate come il terremoto avvenuto in Nepal nel 2015. I fondatori Rossana Lanati e Rocco Lanatà della Associazione Life hanno visitato personalmente il Siphal Children Protection Home nel 2013 e poi in seguito un altro gruppo di associati sempre con il direttivo dell’associazione nel 2018 si sono recati presso l’orfanatrofio conoscendo di persona i bambini e ragazzi della struttura e trasmettendo loro un pò di affetto e solidarietà. 

Related Tags
top